Social Media e b2b

by Lorenzo Grandi on May 31st, 2010

Post aggiornato l’8 giugno 2010.

Cosa funziona e cosa no per il business2business nell’ambito dei social media? Quante aziende ne hanno compreso l’importanza? In quale modo e con quali strumenti organizzano e monitorano la propria presenza on-line?

Tra le diverse analisi del fenomeno, ci sono alcuni per i quali le strategie b2b sono più simili al b2c di quanto si pensi. In base a questo report emergono due conclusioni: che per molti i social media si riducono a Facebook, Twitter, Youtube e i blog, e che le strategie b2b e b2c utilizzano di fatto gli stessi strumenti. Altri invece individuano regole di massima da seguire (1. non concentrarsi su tutti gli strumenti allo stesso tempo, 2. puntare sui contenuti, 3. non spammare, 4. scoprire cosa funziona meglio nel singolo caso), altri ancora organizzano le informazioni in mappe o attraverso interviste. Ecco inoltre alcune best practices legate alla relazione con gli utenti e alla diffusione del marchio.

In base a una ricerca di Fortune, poi, l’utilizzo dei social network da parte delle aziende ha quattro parole chiave: blog, Twitter, video e podcast. I blog aziendali sono in costante aumento (+6% tra il 2008 e il 2009), così come gli account Twitter (l’86% dei blog aziendali è collegato a un account Twitter). Un’analisi più dettagliata si trova qui.

Mikamai sta esplorando questo universo tramite Tech4Green, un magazine on-line sponsorizzato da Fujitsu e dedicato ad argomenti ancora poco esplorati dalle aziende italiane: cloud computing, Green IT e ottimizzazione delle infrastrutture aziendali. In accordo con le keyword individuate in precedenza, le azioni di engagement si incentrano su Twitter, video e podcast.

Aggiornamento: anche Valeria Maltoni di ConversationAgent esamina il valore dei social media, il cui valore aggiunto rispetto – ad esempio – ai White Paper sta nel linguaggio diretto e comprensibile. Per quanto riguarda invece il monitoraggio dei social media, qui si può scaricare un report che analizza molteplici aspetti. Il succo è che non basta ascoltare, occorre agire in maniera pertinente e scegliere con accuratezza tra i diversi tool di monitoraggio quello più adatto alle esigenze di ciascun caso, in modo da poter effettuare azioni di engagement coerenti. Questi i consigli discussi su Fresh Networks:

Read the rest of this entry »

4 Comments »

Drupal in the Cloud!

by Redazione on May 19th, 2010

Una piccola introduzione al Cloud ad opera di Paolo e Stefano Mainardi, cercando di fare chiarezza sui vantaggi e gli svantaggi che si nascondono dietro a questa “Buzzword”, passando per i casi di successo dei servizi, delle piattaforme e delle infrastrutture più comunemente utilizzate.

“Abbiamo presentato le soluzioni per ottimizzare Drupal sui servizi di Cloud, e quali sono le tecnologie che permettono di ottimizzare le nostre web applications, e abbiamo fornito feedback e consigli utili sulla migrazione della propria infrastruttura classica verso il Cloud”.

Drupal in the Cloud
View more presentations from Twinbit.
No Comments »

Agile tricks @BetterSoftware 2010

by Lorenzo Grandi on May 10th, 2010

Here’s the presentation of our technical director Giovanni Intini about the DoomBoard.

Enjoy.

No Comments »

Hack-Up meeting on Sunday May 16

by Lorenzo Grandi on May 6th, 2010

A new Hack-Up is coming.

Let’s meet @MIKAMAI on Sunday May 16th at 2pm.

Please take a look at the Hack-Up group on LinkedIn.

No Comments »