Internet e rivoluzione – e tu come usi i Social Media?

by Lorenzo Grandi on September 20th, 2011

Qual è il ruolo dei Social Media in paesi con un’informazione parziale e diritti civili non sempre rispettati? In che modo le persone utilizzano questi strumenti per fare informazione?

Giovedì 22 settembre alle 10 di mattina ai chiostri di San Barnaba, Milano, la Digital Breakfast è dedicata proprio a questo.

Digital Breakfast

Si organizzano, filmano, diffondono, aiutano, consigliano, proteggono, protestano.
Blogger e attivisti da Palestina, Marocco, Tunisia, Armenia, Egitto e Brasile raccontano il proprio modo di intendere i Social Media.

Intervengono:
FILIPPO ARTONI – ISPI
SAMANTA PALADINO – Amnesty International
MARINA PETRILLO – Alaska, Radio Popolare

Contributi video:
HAYTHEM EL MEKKI – Tunisia
SELMA MAAROUF - Marocco
ANUSH HAYRAPETYAN – Forgotten Diaries
NESSRINE ROMDHANI – Tunisia
LETICIA ZENEVICH – Forgotten Diaries
RAMY RAOOF – Egitto
EBAA REZEQ – Gaza

Un rigraziamento speciale al CISS, organizzazione di cooperazione internazionale senza la quale non sarebbe stato possibile organizzare questo incontro.

The revolution will not be televised“, cantava Gil Scott Heron…

Share here!
1 Comment »

Colazioni digitali alla Social Media Week

by Lorenzo Grandi on September 20th, 2011

Tra il 19 e il 23 settembre si svolge anche a Milano la Social Media Week. Al suo interno, tutte le mattine ai chiostri di San Barnaba si tengono le Digital Breakfast, nel corso delle quali vengono affrontati 5 differenti trend, ognuno legato al Paese nel quale è nato o ha avuto maggior successo.

Un tema diverso e una nazione diversa ogni giorno, il tutto legato da un fil rouge: il web e la sua potenza nella nuova relazione tra persone e tra persone e aziende.

  • - Mercoledì 21 si parla del futuro dei Social Media in Inghilterra.
  • - Giovedì 22 spazio al rapporto tra Social Media e informazione in Nord Africa.
  • - Venerdì 23 invece il discorso verte su monete virtuali e p2p.

Vi aspettiamo tutte le mattine alle 10 con caffè, brioches e succhi di frutta per una colazione in giro per il mondo!

 

Share here!
No Comments »

Banksy, the masked man

by Redazione on August 4th, 2011

The crossing success of a street man

Banksy is the man whose face has never been seen, the man who, in few hours, installs, sticks and “stains” the walls protesting, against war, against political events, against all unjust that happen nowadays.

In the ‘90s graffiti changed their shape and they started to be painted with installations, stickers, stencils, posters. It was the beginning of a new mass movement called Street Art.
Read the rest of this entry »

Share here!
1 Comment »

Banksy, l’uomo mascherato

by Redazione on July 22nd, 2011

Il successo trasversale di un uomo di strada

 
Banksy è l’artista che nessuno ha mai visto in faccia, quello che in poche ore installa, appiccica, “imbratta” i muri in segno di protesta, contro la guerra, contro la politica, contro tutto quello che non va. Lascia il segno indistinguibile.
 
Negli anni ’90 i graffiti si trasformano e dallo spray si passa alle installazioni, agli sticker, agli stencil, ai poster, nasce un nuovo movimento: la Street Art.
Read the rest of this entry »

Share here!
No Comments »

William e Kate, la nuova favola popolare

by Redazione on July 12th, 2011

TV, Social Network, gadget e offline: come loro “nessuno mai”.

C’erano il principe, la ragazza semplice, la carrozza, i cavalli, il popolo in fermento, c’erano la promessa di diventare regnanti di una grande Nazione, il vestito bianco e lungo, le damigelle, la chiesa, i fiori, i paparazzi e la diretta tv ad esclusiva della BBC, ma, come ogni evento mediatico che si rispetti nell’era digital, c’erano anche la diretta da youtube, twitter e soprattutto c’era Facebook, con innumerevoli pagine dedicate all’evento e il classico fake “divertente” con tanto di sonore smentite. Read the rest of this entry »

Share here!
No Comments »